L’utilizzo di cannabis light è diventato popolare per coloro che cercano i benefici della cannabis senza gli effetti psicoattivi intensi ma purtroppo come in ogni settore è essenziale proteggersi dalle truffe, poiché il mercato non perfettamente regolamentato può presentare alcuni rischi.

erba-legale-come-difendersi-dalle-truffe

Consigli per chi acquista cannabis light

Vuoi acquistare dell’erba legale ma hai paura di rimanere fregato, per questo vuoi avere alcuni consigli pratici su come difenderti dalle truffe durante il tuo acquisto di cannabis light noi ne abbiamo elencati 8 e siamo sicuri che ti saranno utili:

1. Ricerca del venditore migliore:

Prima di effettuare un acquisto, fai una ricerca approfondita sul venditore controlla sempre recensioni, testimonianze e feedback da parte di altri acquirenti, certamente un venditore affidabile avrà una buona reputazione online e potrai verificare il tutto su portali come Google o gli altri canali Social Media come Instagram, Facebook, Tik Tok.

2. Leggi bene le etichette:

Esamina attentamente le etichette dei prodotti. Verifica che contengano informazioni chiare sul contenuto di THC e CBD, l’origine della cannabis e i dettagli del produttore, è ovvio che etichette chiare sono un segno di trasparenza, inoltre fai attenzione ai parametri e ricorda che per essere cannabis legale il rapporto fra CBD e THC deve essere 1:20.

Quindi non credere a quelle aziende che vendono infiorescenze con percentuali al 20/30/40% perchè vorrebbe dire che anche il THC supera il limite di legge dello 0,6% e dunque sarebbero illegali.

3. Verifica se possibile, i test di laboratorio:

Le infiorescenze di Cannabis light devono essere sottoposti a test di laboratorio e devi fare attenzione a due aspetti il primo che il venditore fornisca risultati di test se richiesti per confermare ciò che è scritto sulle etichette, ed il secondo è che potrai testare la trasparenza e la buona fede del commerciante, un bravo venditore avrà sempre le analisi a portata di mano.

4. Confronta i prezzi:

Quando i prezzi sono significativamente inferiori alla media potrebbero essere un segnale di prodotti di bassa qualità o di truffe, potrebbero essere prodotti di annate precedenti essiccati in maniera non conforme con alti rischi di muffe e con grandi rischi per la salute, quindi controlla prima online per farti la tua idea.

5. Attento alle mega offerte tipo “troppa bella per essere vera”:

Le promozioni e gli sconti eccessivi sono grandi rischi di truffe e ricordati che quando il prezzo è troppo basso è il cliente che ci sta rimettendo in qualche maniera perchè il venditore avrà risparmiato sulla qualità, i prodotti buoni e validi hanno dei costi di produzione e dunque è impossibile acquistarli a prezzi troppo bassi.

Hai letto fino a qui e ancora non hai dato un’occhiata ai nostri canali social? Instagram / Facebook / Tik Tok / Youtube.

cannabis-light-domicilio-ferragosto

6. Evita il mercato nero:

Acquistare la cannabis light in un negozio significa aiutare giovani commercianti che pagano le tasse in Italia, significa avere un prodotto controllato e certificato che crea introito per i cittadini mentre un prodotto acquistato sul mercato nero è spesso meno controllato e potrebbe sempre comportare rischi per la salute.

7. Fai sempre domande al venditore

Non esitare a porre domande al venditore richiedi tutte le informazioni sull’origine della cannabis, sui metodi di coltivazione ed eventualmente anche sulla loro politica di resi è certo che un venditore professionale e legittimo risponderà senza troppi problemi alle tue domande.

8. Informati sulle leggi :

Familiarizzare con le leggi sulla cannabis light non solo è necessario per un potenziale consumatore ma anche per essere informato su ciò che accade nel tuo paese in materia di cannabis, inoltre se vuoi difenderti dalle truffe acquistando cannabis light ricordati che è anche importante riconoscere le leggi locali per aiutarti ad evitare eventuali problemi legali.

notizie-sulla-cannabis
× Come posso aiutarla?